Home » Percorsi adolescenti e adulti

Percorsi adolescenti e adulti

SOSTEGNO PSICOLOGICO

Nel corso della vita ogni individuo è soggetto a momenti di crisi.
Crisi evolutive, che si evidenziano durante specifici passaggi esistenziali (l’adolescenza, il matrimonio, la nascita di un figlio, il pensionamento, ecc.);
Crisi accidentali che non sono prevedibili (un trauma, una separazione, un lutto, una malattia).
Quando si avverte la difficoltà a superare questi momenti critici basandosi esclusivamente sui propri mezzi, può essere utile il sostegno psicologico.
Questo percorso consente di individuare pensieri, emozioni e comportamenti che, resi accessibili, possono garantire alla persona  una maggiore considerazione delle proprie risorse personali, lo sviluppo di nuove competenze e la possibilità di un cambiamento autodeterminato.
Il ruolo dello psicologo è quello di facilitare il realizzarsi di quel potenziale personale che caratterizza ogni individualità.

SOSTEGNO ALLA GENITORIALITA'

SOSTEGNO ALLA GENITORIALITA' - Dott.ssa ANTONELLA FIORENTINO


La nascita di un figlio rappresenta uno dei passaggi chiave del ciclo della vita familiare. E’ un’esperienza travolgente che modifica le dinamiche della coppia, necessita di riadattamenti lavorativi, economici, di tempo, di abitudini e di una riorganizzazione degli equilibri. Educarlo e accompagnarlo, poi, nelle tappe fondamentali della sua crescita mette a dura prova la vita personale di ciascun genitore e della coppia.

Il sostegno alla genitorialità si propone di:

  • ridurre il senso di smarrimento e solitudine che spesso accompagna l'uomo e la donna  nel complesso e delicato compito di diventare genitori;
  • promuovere "stili relazionali educativi" e "stili comunicativi efficaci" che possano favorire il benessere e la salute del bambino nel suo sviluppo.
     

TERAPIA EMDR (dall'Inglese Eye Movement Desensitization and Reprocessing)

L’EMDR (Desensibilizzazione e rielaborazione attraverso i movimenti oculari) è un approccio terapeutico che utilizza i movimenti oculari o altre forme di stimolazione alternata destro/sinistra per trattare disturbi legati direttamente a esperienze traumatiche o particolarmente stressanti dal punto di vista emotivo.

Nel lasso di trent’anni dalla sua scoperta, ad opera della ricercatrice americana Francine Shapiro, l’EMDR ha ricevuto più conferme scientifiche di qualunque altro metodo usato nel trattamento dei traumi. Oggi è riconosciuto come metodo evidence based per il trattamento dei disturbi post traumatici, approvato, tra gli altri, dall’American Psychological Association (1998-2002), dall’American Psychiatric Association (2004), dall’International Society for Traumatic Stress Studies (2010) e dal nostro Ministero della salute nel 2003. L’Organizzazione Mondiale della Sanità, nell’agosto del 2013, ha riconosciuto l’EMDR come trattamento efficace per la cura del trauma e dei disturbi ad esso correlati.

 

Cosa si intende per trauma psicologico?

sistono diverse forme di esperienze potenzialmente traumatiche a cui può andare incontro una persona nel corso della vita. Esistono i “piccoli traumi” o “t”, ovvero quelle esperienze soggettivamente disturbanti che sono caratterizzate da una percezione di pericolo non particolarmente intesa. Si possono includere in questa categoria eventi come un’umiliazione subita o delle interazioni brusche con delle persone significative durante l’infanzia. Accanto a questi traumi di piccola entità si collocano i traumi T, ovvero tutti quegli eventi che portano alla morte o che minacciano l’integrità fisica propria o delle persone care. A questa categoria appartengono eventi di grande portata, come ad esempio disastri naturali, abusi, incidenti etc.

Nonostante gli eventi sopra descritti riferiti alle due tipologie di trauma siano molto differenti, la ricerca scientifica ha dimostrato che le persone reagiscono, dal punto di vista emotivo, mostrando gli stessi sintomi.

Non tutte le persone che vivono un’esperienza traumatica reagiscono allo stesso modo. Le risposte subito dopo uno di questi eventi possono essere moltissime e variare dal completo recupero e il ritorno ad una vita normale in un breve periodo di tempo, fino alle reazioni più gravi, quelle che impediscono alla persona di continuare a vivere la propria vita come prima dell’evento traumatico.

 

L’elaborazione dell’esperienza traumatica che avviene con l’EMDR permette al paziente, attraverso la desensibilizzazione e la ristrutturazione cognitiva che avviene, di cambiare prospettiva, cambiando le valutazioni cognitive su di sé, incorporando emozioni adeguate alla situazione oltre ad eliminare le reazioni fisiche. Questo permette, in ultima istanza, di adottare comportamenti più adattivi.

PSICOTERAPIA

PSICOTERAPIA - Dott.ssa ANTONELLA FIORENTINO
In presenza di "sofferenza psichica", "rigidità e fissità comportamentali e di Personalità" (persone che soffrono di Disturbi dell'Umore, Disturbi d'Ansia, Disturbi di Personalità,...) che causano difficoltà di adattamento al contesto socioculturale, riducono la libertà del soggetto e ne compromettono la qualità della vita, è utile la Psicoterapia (l'unica cura, scientificamente riconosciuta , in grado di agire sulle cause della sofferenza oltre che attutirne le manifestazioni sintomatiche).  
E' un lavoro sul profondo, un'esperienza riparatoria di intersoggettività sicura, uno spazio di incontro IO-TU, che mira ad ampliare i margini di libertà della persona, rispetto al proprio presente e futuro, superando o riducendo i limiti e i condizionamenti (esterni e interni) che le diverse storie di vita hanno comportato

TERAPIA DI COPPIA

TERAPIA DI COPPIA - Dott.ssa ANTONELLA FIORENTINO


Quando la coppia attraversa una crisi che comporta sofferenza e conflittualità, tanto profonde da mettere in discussione il desiderio di restare uniti, è utile intraprendere un percorso di terapia di coppia. 


Gli obiettivi sono:

  • fornire ad ogni partner uno spazio sicuro in cui esprimere i propri i sentimenti e punti di vista, creando una dimensione comunicativa funzionale all’estrinsecarsi della tendenza costruttiva e del recupero delle risorse;
  • promuovere l'acquisizione delle competenze (comunicazione efficace, gestione dei conflitti, risoluzione delle collisioni di valori,...) necessarie per la creazione e il mantenimento di una relazione profonda, soddisfacente e duratura
     

 

Dott.ssa ANTONELLA FIORENTINO

Da lunedì 30 marzo, Nursind Piemonte ha attivato un servizio di supporto psicologico telefonico per tutti gli operatori sanitari impegnati nell’attuale emergenza sanitaria.

Psicoterapeuta EMDR

Psicoterapeuta EMDR - Dott.ssa ANTONELLA FIORENTINO

Psicoterapeuta EMDR a Torino dell'Associazione EMDR Italia

Dott.ssa ANTONELLA FIORENTINO

VIA BARLETTA 107 - TORINO

Collaborazione con

dott.ssa Paola Pantaleo